La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Avete sentito parlare di qualche nuova avventura grafica in fase di allestimento? Volete portare a conoscenza dello sviluppo di avventure grafiche di qualche Software house importante e già nota? Beh questo è IL posto che fa per voi.

Moderatore: Bucanieri Dei Caraibi

Rispondi
emabolo
Mozzo
Mozzo
Messaggi: 23
Iscritto il: 19 mag 2021, 15:42

La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da emabolo »

Ciao a tutti!
Sono tornato per presentarvi un nuovo progettino di cui finalmente ho completato una demo giocabile. “Demo” è già una parola grossa: la grafica è solo schizzata, mancano tutte le animazioni, per non parlare di audio e musica, ma finalmente nel suo piccolo, è completa.

Ho iniziato a scrivere la storia questa estate, poi l’idea è diventata realtà quando ho trovato un bravissimo disegnatore che si è appassionato al concept ed ha iniziato a buttare giù la grafica. Tutti i disegni sono temporanei, è solo per dare l'idea, per questo tutta la grafica è in bianco e nero. I personaggi in particolare hanno solo l’outline.

In questi mesi abbiamo lavorato duramente, in ogni momento libero, per cercare di rilasciare un qualcosa di presentabile. Lo scopo era quello di raccogliere dei feedback, e capire se piace, se non piace, cosa va bene e cosa va cambiato e se vale la pena andare avanti. Ovviamente i primi a cui lo chiedo siete voi. Se lo provate, capirete subito che si tratta di un progetto molto più ambizioso del mio giochino precedente (Bake Off Italia).

Se vi ho annoiato abbastanza, e volete provare il gioco, andate pure a scaricarlo qui:
https://emabolo.itch.io/the-homestead

Se invece volete saperne di più, continuate a leggere…

LA STORIA
Anno 1983. Cinque ragazzini che abitano in un paesino della Toscana, decidono di andare ad esplorare una villa abbandonata, chiamata da tutti “La Colonia”. La villa è stata negli anni 20 sede di una colonia estiva, poi, dopo la guerra, di un orfanotrofio. Da anni ormai è misteriosamente abbandonata, e si dice ci siano dei fantasmi.
Lo so che tutti penseranno: "anni 80+ragazzini= Stranger Things". Ma le similitudini finiscono qui, perché l’ambientazione è molto diversa e la storia è molto autobiografica. Anche la villa, e la sua storia, sono vere. E soprattutto, non ci sono mostri.

GRAFICA
Non è una retro-adventure, quindi niente pixel art. La grafica è in alta risoluzione 1366x768. Mi sono reso conto che con una risoluzione del genere forse sarebbe stato più adatto Unity di Adventure Game Studio, ma per ora non ho tempo di studiare Unity. Lo stile è leggermente caricaturale, ma non vuole essere comico.

GAMEPLAY
Tutte le azioni si eseguono con il click del mouse. Non esistono i verbi alla MI, o le azioni esamina/usa/interagisci come nelle avventure Sierra. Si clicca su un oggetto, ed in base a quello che succede si può decidere di cliccare ancora. E’ il gioco che decide l’azione più opportuna. Ovviamente è molto più complicato da programmare, ma credo sia anche un sistema più moderno.
Ho avuto anche questa pazza idea di includere ben cinque personaggi. Non si può cambiare tra l’uno e l’altro, il gioco decide chi controllate in quel momento. Nel prologo si muovono in gruppo, ma nel resto del gioco non sarà sempre così. Mi piaceva l’idea del “gruppo” anche perché credo sia una cosa abbastanza “nuova”. Vedremo come va a finire.

Se lo provate, mi farebbe moltissimo piacere capire cosa ne pensate! So che qui riceverò solo feedback di alta qualità e critiche costruttive, quindi.. non risparmiatevi! Se poi la cosa andrà avanti, avrò bisogno di consigli su storia, dialoghi e molto altro. Se qualcuno è disponibile, sarò felice di condividere un po' di materiale.

A presto!


Alcune Schermate
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
Federico M.
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 582
Iscritto il: 16 apr 2015, 15:27
Contatta:

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da Federico M. »

Il tuo Bake Off mi era piaciuto molto, mi fiondo a provare anche questo!
Avatar utente
Federico M.
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 582
Iscritto il: 16 apr 2015, 15:27
Contatta:

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da Federico M. »

Provato e finito. Più che un prologo la considero una tech demo dal momento che la grafica è ancora provvisoria e che ci sia ben poco da fare.
Alcune considerazioni sparse:
- sono contento che ci siano più personaggi giocabili: è una meccanica che nella storia delle avventure è sempre stata molto poco sfruttata.
- spero che nel gioco finale si possa passare da un personaggio all'altro liberamente e che non sia esclusivamente una staffetta prestabilita dal gioco.
- sarebbe carino se ogni personaggio avesse delle sue abilità specifiche e che capire quale personaggio sia più adatto a risolvere un enigma faccesse parte dell'enigma stesso. Per esempio uno è in grado di aggiustare meccanismi, l'altro è più bravo a persuadere le persone, un altro ancora potrebbe essere più agile. Cose di questo tipo arricchiscono molto il gameplay e rendono più interessanti gli enigmi.
- i vari personaggi dovrebbero notare dettagli diversi quando osservi gli oggetti delle ambientazioni: solo un appassionato di elettronica per esempio potrebbe notare cosa manca in un apparecchiatura, mentre un altro ragazzino appassionato di piante potrebbe dare descrizioni più dettagliate rispetto agli altri quando osservi un albero. Non deve necessariamente servire per gli enigmi, ma è molto importante per la caratterizzazione dei personaggi.
- i mini ritratti che compaiono accanto al dialogo dovrebbero mostrare espressioni facciali coerenti con il contenuto della frase pronunciata: renderebbe i dialoghi più coinvolgenti.
- cinque personaggi giocabili presenti contemporaneamente sono un po' troppi. Farei in modo che ce ne fossero massimo tre nella stessa location.
- il sistema di interazione basato su più click sullo stesso oggetto mi piace, incredibilmente funziona bene. Attenzione però a non abbassare troppo il livello di sfida
- il menu in alto si abbassa troppo presto, questo rende una parte troppo ampia dell'ambiente di gioco non interagibile. Dovrebbe attivarsi solo se mi avvicino di molto al bordo superiore.
- la siepe è selezionabile ma non ci si più interagire.
- ho fatto fatica a vedere il fantasma alla finestra perchè stavo leggendo il dialogo. Dorebbe esserci una pausa in cui il dialogo scompare prima di far entrare in gioco il fantasma. Servirebbe anche a creare un minimo di tensione.
- finalmente un'avventura non in pixel-art! Sono anche contento che tu abbia optato per una risoluzione alta. Anzi, mi chiedo se forse non aveva senso usare addirittura la 1920x1080. Sono curiosisimo di vedere qualche fondale finito.
- l'ambientazione anni 80 può risultare banale: troppi prodotti che ammiccano più o meno direttamente a quel decennio sono usciti negli ultimi anni, troppi. In questo brevissimo prologo vengono citati in modo totalmente gratuito il VIC-20, un videoregistratore e delle VHS (più Dario Argento e il Manuale delle giovani marmotte, ma questi sono più generici), non sarà un po' troppo? Quante citazioni agli anni 80 ci saranno nel gioco completo, mille? Forse il giocatore medio pensa che qualsiasi cosa legata agli anni '80 sia figa e non si stuferebbe mai di citazioni a Ritorno al futuro o i Goonies, ma se vuoi che la tua storia venga presa sul serio non devi cadere in questo gioco. Capisco sia una grossa tentazione buttare lì il nome di una console, di un film o di un cartone animato per caratterizzare un'ambientazione, ma non ci devi cascare. Piuttosto mettici del tuo. Il gioco è ambientato in Toscana? Inserisci qualche riferimento a luoghi vicini, costumi di quella regione, fatti accaduti realmente nella zona in quegli anni, magari proprio a te. Aiuta il giocatore a calarsi in quei luoghi

In bocca al lupo!
emabolo
Mozzo
Mozzo
Messaggi: 23
Iscritto il: 19 mag 2021, 15:42

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da emabolo »

Wow grazie mille!

Ti rispondo su alcuni punti:
- Personaggi: sì esatto, l'idea è proprio quella. Ognuno ha le sue caratteristiche, il meccanico, lo scienziato, lo sportivo etc e ognuno sarà indispensabile per alcuni enigmi. In questo prologo è più una staffetta anche perché all'inizio avevo le animazioni di soli due personaggi, gli altri erano placeholder. Però sì, vorrei farli scambiabili, anche se non tutti saranno sempre disponibili (come nel prologo, dove ad un certo punto Marco sparisce).
- dettagli diversi: in parte l'ho fatto, prova ad esaminare la statua con Marco e poi con Fabio. Però mi hai dato un'idea interessante: a seconda del personaggio, un oggetto potrebbe proprio non essere neanche visibile.
- ritratti: ero molto indeciso se far parlare i ritratti o i personaggi sotto, o entrambi. Alla fine ho optato per i personaggi. Quando parli di espressioni cosa intendi esattamente? Arrabbiato/felice? Ma senza parlare, giusto?
- menu: quella parte non l'ho toccata, era automatica in AGS, ma posso controllare
- "fantasma" alla finestra: ok, ho colto il punto. provo a modificare
- risoluzione schermo: la verità è che AGS non è adattissimo per fare giochi in alta risoluzione, perché non scala bene. Nel senso che se lo faccio in 1920x1080 e viene visto su uno schermo più piccolo, l'effetto è brutto. La 1366x768 la risoluzione più diffusa al momento. Se hai una 1920 è meglio giocarla a schermo intero con i bordi neri, senza scalare, oppure in finestra.
- Anni 80: ti dico la verità, giocandolo ho avuto un po' la tua stessa impressione riguardo alle citazioni anni 80, ma la verità è che non erano inserite per attirare il giocatore. Sono puramente autobiografiche. Il dialogo iniziale avrebbe potuto essere benissimo un dialogo registrato di me ed i miei amici in quegli anni. Calcio, VIC-20, VCR e Dario Argento erano esattamente le nostre discussioni (ci manca solo Bruce Lee). Dovendo presentare Fabio come nerd, Marco come atleta, Stefano come appassionato di cinema e occulto, quelle erano le frasi più realistiche da fargli pronunciare. Però visto che io stesso avevo questa impressione, forse meglio eliminarle/ridurle perché se devono sembrare citazioni gratuite, meglio di no.
- Riferimento a luoghi: la villa (il preventorio di santa maria assunta) è realmente esistente, e la storia della colonia estiva/orfanotrofio è vera. Infatti la trama del gioco è ispirata ad eventi realmente accaduti in questo paesino Toscano. In particolare la mia idea era intrecciare la storia della colonia con una testimonianza di eventi che sono accaduti durante la seconda guerra mondiale, ovviamente un po' romanzati. Il tutto se riuscirò mai a portare avanti il gioco... :)

Grazie ancora per i feedback!
utdefault
Barone dei Caraibi
Barone dei Caraibi
Messaggi: 2544
Iscritto il: 19 gen 2014, 17:54

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da utdefault »

Saran punti di vista, ma è parsa più una concept demo. Cmq, oltre a qualcuna in accordo con Federico M., ecco delle altre impressioni/proposte, se potessero servire...

[SCELTA PERSONAGGIO NARRANTE]
La narrazione, invece che da ogni protagonista, potrebbe essere gestita da un personaggio estraneo alle loro vicende: ad es., uno dei loro genitori. Conoscendo già la storia, ne svelerebbe i punti chiave man mano che venissero risolti dai protagonisti. Magari, condendo l'epilogo di una inaspettata conclusione [che aprirebbe le porte per un seguito XD].
Ciò, aumenterebbe il mistero sul luogo e darebbe maggior fascino alla "missione" dei ragazzi(ni).

[INTRODUZIONE PERSONAGGIO FEMMINILE]
Si potrebbe sostituire uno dei personaggi maschili con uno femminile. Potrebbe essere proprio lei ad avere una delle peculiarità che contraddistingue adesso gli altri personaggi: volendo, si potrebbe pensare a lei come la informatica oppure come la forzuta del gruppo.

[INDIZI AL POSTO DI AIUTI]
Meglio gli indizi che gli aiuti. Prendendo ad es. la panchina, dice come deve fare per risolvere (cioè con la sbarra); dovrebbe limitarsi a dire solamente che gli serve qualcosa con cui fare leva.

[VISIBILITA' NPC DA LEGARE AGLI EVENTI TEMPORALI]
Parrebbe che sia giorno (è un sole, quello?) mentre si mostra il fantasma.
Se fosse così, i protagonisti potrebbero andare di giorno per mostrare la villa a chi gioca (con una cutscene raccontata da chi narra), per poi ritornarci la sera facendo iniziare perciò il gioco. Quindi, col buio, il fantasma farebbe la sua apparizione.

[AMBIENTAZIONE EPOCALE E CITAZIONI/RIFERIMENTI]
Gli anni '80 ci possono stare. Le citazioni, però, dovrebbero essere strumento per svoltare nel gioco: ad es., tra le tante, una cassetta del vic-20 (quale oggetto da esaminare) intitolata"il finestrorio" XD, che conterrebbe elementi da cui il/la nerd del gruppo potrebbe attingere come riferimento per risolvere un enigma del gioco. E così via; ma non per tutte, ovviamente, visto che alcune è meglio rimanerle come citazioni pure.

[ERRORI TYPO]
Occhio alla sintassi ed alle altre correzioni tipografiche.
Suggerimento: il default game language potrebbe essere l'inglese, se si decidesse di rilasciarlo anche in eng; così, sarà più facile apportare correzioni a quelle in ita laddove si ritoccassero quelle in eng (una falsariga di trs traduttivo, insomma).

In tutti i modi, c'è già un partecipante per questo, se potesse anch'egli servire in futuro. Anche e soprattutto per il testing. :>

Ciao.

p.s.
Attenzione a non (far) "imprecare" contro una o più religiose in tonaca, emabolo. Verresti afflitto dal Castigo Divino!
:040:
emabolo
Mozzo
Mozzo
Messaggi: 23
Iscritto il: 19 mag 2021, 15:42

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da emabolo »

Grazie anche a te per tutti questi suggerimenti. Ti rispondo sotto.
utdefault ha scritto: 24 dic 2021, 2:09 Saran punti di vista, ma è parsa più una concept demo.
Non credo di aver capito la differenza tra tech demo, concept demo, prototipo, etc :002:
utdefault ha scritto: 24 dic 2021, 2:09 [SCELTA PERSONAGGIO NARRANTE]
La narrazione, invece che da ogni protagonista, potrebbe essere gestita da un personaggio estraneo alle loro vicende
In generale non sono amante delle cutscenes dove c'è solo narrazione, preferisco che la storia sia raccontata dai dialoghi. Forse è una scelta più complessa da sviluppare, non so, ma mi piaceva esplorarla.
utdefault ha scritto: 24 dic 2021, 2:09 [INTRODUZIONE PERSONAGGIO FEMMINILE]
Si potrebbe sostituire uno dei personaggi maschili con uno femminile.
Mi piace molto l'idea, sarebbe sicuramente più "moderna". Marco (l'altletico/coraggioso) sarebbe perfetto come femmina. C'è solo un problema: nel 1983, quando avevo undici anni, una ragazza non si sarebbe mai sognata di passare un pomeriggio con noi a giocare a calcio o esplorare una villa abbandonata. Magari lo facevano, ma per conto loro. Oggi è sicuramente diverso, ma ai miei tempi in quinta elmentare/prima media, le ragazze erano un'entità completamente sconosciuta, tipo alieni. Qui la scelta è se essere più autobiografici o no.
utdefault ha scritto: 24 dic 2021, 2:09 [INDIZI AL POSTO DI AIUTI]
Meglio gli indizi che gli aiuti. Prendendo ad es. la panchina, dice come deve fare per risolvere (cioè con la sbarra); dovrebbe limitarsi a dire solamente che gli serve qualcosa con cui fare leva.
In realtà dice di usare la sbarra perché l'avevi già presa. Sennò diceva solo di fare leva. Però in generale sono d'accordo, al momento è tutto troppo facile.
utdefault ha scritto: 24 dic 2021, 2:09 [VISIBILITA' NPC DA LEGARE AGLI EVENTI TEMPORALI]
Parrebbe che sia giorno (è un sole, quello?) mentre si mostra il fantasma.
Sì l'orario è un po' incasinato, sono d'accordo. Forse potrebbero mettersi d'accordo per andare intorno alle 17.30/18.00, quando è già buio (considerato che negli anni 80 l'ora legale finiva a fine settembre), con la scusa che di giorno il fantasma non si vede. Diego l'avrebbe visto la sera del giorno prima.. potrebbe andare.
utdefault ha scritto: 24 dic 2021, 2:09 [AMBIENTAZIONE EPOCALE E CITAZIONI/RIFERIMENTI]
Gli anni '80 ci possono stare. Le citazioni, però, dovrebbero essere strumento per svoltare nel gioco
Sì diciamo che quando ci sarà anche il resto, qualche citazione gratuita di questo prologo può essere eliminata. E' tutto provvisorio al momento..
utdefault ha scritto: 24 dic 2021, 2:09 [ERRORI TYPO]
Occhio alla sintassi ed alle altre correzioni tipografiche.
Su questo avrò sicuramente bisogno di aiuto :)
utdefault ha scritto: 24 dic 2021, 2:09 Suggerimento: il default game language potrebbe essere l'inglese, se si decidesse di rilasciarlo anche in eng
Sicuramente sì, sarà anche in inglese (lo è già). Infatti sto pensando a come evitare il bagno di sangue delle traduzioni/correzioni dell'italiano. Probabilmente la cosa migliore è gestire sia italiano sia inglese come traduzioni. Ma ho anche una mezza idea di sviluppare un piccolo tool per la gestione dei trs. Vediamo..
utdefault ha scritto: 24 dic 2021, 2:09 In tutti i modi, c'è già un partecipante per questo, se potesse anch'egli servire in futuro. Anche e soprattutto per il testing. :>
Perfetto, considerati arruolato :)

Considera che voi avete visto questa parte già sviluppata, ma nella mia testa c'è già un piano più vasto. La storia ce l'ho già in testa (non gli enigmi, ma la storia sì). Non ho voluto fare spoiler perché il giocatore non saprà cosa c'è dopo, quindi era giusto vederlo così. Se però vi interessa contribuire/dare feedback anche su questo aspetto, posso condividere il documento.. mandatemi un pv

Intanto grazie, e BUON NATALE!!!
Avatar utente
Federico M.
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 582
Iscritto il: 16 apr 2015, 15:27
Contatta:

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da Federico M. »

Inserire un personaggio femminile è un'ottima idea, non importa se questo toglie realismo autobiografico. Volendo renderlo più appropriato al contesto storico si potrebbe far dire ad uno dei ragazzi qualcosa tipo: "Ma dobbiamo portarci dietro anche questa... F-FEMMINA?!". La ragazzina potrebbe essere la sorella di uno dei protagonisti, magari di uno o due anni più giovane. Inizialmente nessuno la vuole ma poi si rivelerà essenziale per il gioco.
emabolo
Mozzo
Mozzo
Messaggi: 23
Iscritto il: 19 mag 2021, 15:42

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da emabolo »

Federico M. ha scritto: 24 dic 2021, 13:54 Inserire un personaggio femminile è un'ottima idea, non importa se questo toglie realismo autobiografico. Volendo renderlo più appropriato al contesto storico si potrebbe far dire ad uno dei ragazzi qualcosa tipo: "Ma dobbiamo portarci dietro anche questa... F-FEMMINA?!". La ragazzina potrebbe essere la sorella di uno dei protagonisti, magari di uno o due anni più giovane. Inizialmente nessuno la vuole ma poi si rivelerà essenziale per il gioco.
Sì è una bella idea, mi piace. Potrebbe essere al posto di Marco, o meglio ancora al posto di Diego, che è quello già un po' configurato come outsider.

A questo punto però vi condivido tutta la storia e mi dite cosa ne pensate.
utdefault
Barone dei Caraibi
Barone dei Caraibi
Messaggi: 2544
Iscritto il: 19 gen 2014, 17:54

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da utdefault »

Attenzione, però, a non abusare della parola "F-Femmina" o di terminologie similari: quando decontestualizzato o quando non peculiare della caratterizzazione di uno ed uno soltanto dei personaggi maschili, il rischio della passibilià discriminatoria di genere per il gioco potrebbe essere alto.
Al pìù, lei potrebbe essere rappresentata con qualche clichè: una sfegatata informatica [TWPark-docet]; una eccentrica palestrata; una paranoica paranormala [piaciuto il neologismo? XD]; una stramboide scacchista; una svitata meccanica; una inguaribile perdigiorno [se fosse la v. femminile di Gianluca XD]. Di tanto in tanto oppure ad ogni enigma risolto col suo intervento o poco prima di quello, lei potrebbe uscirsene con qualche sua citazione preferita ed il gruppo potrebbe risponderle ironizzando perché "infastidito" da quelle frasi quando ascoltate ad iosa.

Riguardo alla definizione del tipo della demo, era una impressione soggettiva.
Informalmente, non ci sarebbe differenza. Cmq...
- prototipo, quando si avvicina ad un prodotto finito od ad un modello che ne faccia capire le potenzialità effettive.
Nella demo, complete od abbozzate, graficamente parlando, ci sarebbero volute le grafiche di tutte le location. O se il gioco fosse diviso in Parti, almeno la prima parte completa (dalla demo, il gioco non sembrerebbe diviso in parti). Questo avrebbe dato una idea visiva di come si svilupperebbe la storia, pur non conoscendola.
- tech demo, quando si possono esaminare le parti tecniche.
Nella demo, lo sono sotto l'aspetto del funzionamento del tasto sx e sotto la grafica dei dialoghi dei personaggi; mancherebbero, tuttavia, qualche suono ed uno sfondo parzialmente completo ed una gui basilarmente funzionante. Aiuterebbero a capire, a chi si occuperà della parte tecnica di progettazione, come e con quali strumenti realizzarne i successivi ed in quale maniera e dove adattarli; quindi, come dovrà svilupparsi/completarsi la parte realizzativa tecnica.
- concept demo, quando spiega le ragioni della idea e del perché (e del come) possa realizzarsi praticamente.
Nella demo, c'è:
- l'idea della storia: qualche dialogo iniziale della cutscene, spiega perché è propriamente necessario che un gruppetto di ragazzi(ni) debbano riunirsi alla sera. Visto che la demo contempla un sole abbozzato e che quindi sia giorno, lascia intendere che il gioco completo sarà giocabile anche di giorno (che la squadra se ne vada forse bighellonando prima che tramonti il sole? XD);
- il funzionamento esclusivo del tasto sx: motiva dal lato concettuale quanto sia importante questa unica interazione per lo svolgersi degli eventi. Qualunque altro tipo di interazione, da quanto la demo lascia intendere, sarebbe inadatto o superfluo per proseguire nel gioco.
- le grafiche di sfondo abbozzate: taluni dettagli alquanto marcati lasciano intendere che si parli di luoghi reali o quantomeno che ne traggano forte ispirazione. Spiegano, visivamente parlando, perché i protagonisti si riferiscano (per chi li conosca) ad ambientazioni/luoghi/edifici/persone reali.
Quantomeno, questa è l'impressione avuta.

Parlando della condivisione della tua storia, preferiresti proseguirne la discussione privatamente o pubblicamente?
Pensa che pubblicamente, anche solo per discutere i dettagli della storia senza che vengano citati in pubblica, stimolerebbe probabilmente altri/e fan ad unirsi al tuo progetto realizzativo per proporne delle proprie (chi leggerebbe il forum, anche senza iscrizione, vedrebbe il tuo canale e ti scriverebbe in privato).

A tue future news, emabolo. :001:
Avatar utente
GABARTSDigital
Pirata
Pirata
Messaggi: 60
Iscritto il: 14 mag 2019, 9:48
Contatta:

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da GABARTSDigital »

Ciao emabolo, curiosavo un po' sul forum, ti suggerisco Visionaire Studio per sviluppare la tua avventura, è un software molto valido e versatile (soprattutto per la programmazione, così ti puoi concentrare su grafica e dialoghi). Buona fortuna col progetto!
emabolo
Mozzo
Mozzo
Messaggi: 23
Iscritto il: 19 mag 2021, 15:42

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da emabolo »

GABARTSDigital ha scritto: 5 gen 2022, 9:45 Ciao emabolo, curiosavo un po' sul forum, ti suggerisco Visionaire Studio per sviluppare la tua avventura, è un software molto valido e versatile (soprattutto per la programmazione, così ti puoi concentrare su grafica e dialoghi). Buona fortuna col progetto!
Ciao!
Avevo visto Visionaire Studio e sembra valido in effetti (non a caso è a pagamento), ma se devo imparare un tool nuovo probabilmente preferisco Unity che almeno permette di andare su ogni tipo di genere. In questo momento direi che il software però è il problema minore. Il problema maggiore è trovare il tempo (mio) di andare avanti con la storia, dialoghi etc e il tempo dell'artista/animatore per fare il lavoro enorme che ancora manca. Vediamo come andrà. Grazie intanto!
emabolo
Mozzo
Mozzo
Messaggi: 23
Iscritto il: 19 mag 2021, 15:42

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da emabolo »

Ciao di nuovo
Intanto vi allego un mockup di quella che potrebbe essere la grafica definitiva con personaggi e sfondo colorati:
https://emabolo.com/lacolonia/mockup.png

Lo stile non è esattamente "seppia" ma dovrebbe dare un senso di foto del passato. Avete feedback/suggerimenti che posso passare al disegnatore? Se sì, sparate pure :)
utdefault ha scritto: 28 dic 2021, 0:49 Parlando della condivisione della tua storia, preferiresti proseguirne la discussione privatamente o pubblicamente?
Pensa che pubblicamente, anche solo per discutere i dettagli della storia senza che vengano citati in pubblica, stimolerebbe probabilmente altri/e fan ad unirsi al tuo progetto realizzativo per proporne delle proprie (chi leggerebbe il forum, anche senza iscrizione, vedrebbe il tuo canale e ti scriverebbe in privato).
Per quanto riguarda la storia, vi ho messo qui il documento con più o meno tutto quello che ho raccolto/scritto sul gioco. C'è l'ambientazione, backstory e parte della storia:
https://docs.google.com/document/d/1vlN ... sp=sharing

Ho tolto soltanto l'idea per l'ultimo atto, che contiene un "plot twist" che non voglio rivelare. Soprattutto perché magari voi sarete gli unici che proveranno il gioco, quindi non posso spoilerare tutto :)
Ma direi che, se avete la pazienza di leggerlo, c'è già tanto da ragionare si questo documento.

Sentitevi pure liberi di commentare in questo post, oppure di mandarmi messaggi privati, oppure di commentare il documento. Ho lasciato aperti i diritti di commento, magari è più semplice.

Grazie a chi vorrà dedicarci un po' di tempo. A presto!
Avatar utente
Federico M.
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 582
Iscritto il: 16 apr 2015, 15:27
Contatta:

Re: La Colonia - Avventura Grafica (prototipo)

Messaggio da Federico M. »

C'è qualche novità?
Rispondi